Quiz fasulli in tv: multe Antitrust per produttore ed emittente per 165.000 euro

By 19 Luglio 2010 Società, Video

A seguito di una denuncia dell’Aduc, l’Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori, l’Antitrust ha multato la società Linkk S.r.l. e Canale Italia per il quiz fasullo dal nome Quiz-Mania. La sanzione è rispettivamente di 160.000 e 5.000 euro. Già lo scorso febbraio, a seguito della denuncia, l’Autorità aveva sospeso la trasmissione del quiz.
Non è la prima volta che queste società vengono sanzionate per questi motivi. A gennaio 2010 erano state infatti multate per l’ennesimo quiz fasullo ‘Il Quizionario’, sempre a seguito di una denuncia dell’Aduc.
Il meccanismo di queste trasmissioni è sempre lo stesso: facendo credere al telespettatore che telefonando partecipa ad un quiz facile facile, rifilano prodotti multimediali (tipo loghi e suonerie). Ovviamente i numeri da contattare sono “speciali”: 899 e 894, con costi di almeno un euro a chiamata.

Ma c’è di più: è probabile che le chiamate mandate in onda di presunti telespettatori fossero fasulle. Su specifica richiesta dell’Autorità, né Canale Italia né Linkk hanno voluto o saputo specificare se le chiamate in onda fossero dei telespettatori che chiamavano le numerazioni speciali e se sia mai stato effettivamente assegnato alcun premio. Insomma, c’è la possibilità che oltre all’ingannevolezza qui sanzionata si tratti di una vera e propria truffa. Per questo l’Associazione dei consumatori ha incaricato i propri legali per presentare un esposto denuncia alla Procura della Repubblica.

Leave a Reply