Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.buonenotizie.it/home/wp-content/themes/salient-child/single.php on line 19

Un caso di successo dell’Alternanza Scuola-Lavoro: inizialmente il progetto si chiamava “100 Blog per Gela”, poi i blog sono diventati 383!

Uno dei problemi della città di Gela era la pessima immagine. Se cercavi “Gela immagini” su Google venivano fuori centinaia di foto di auto e negozi bruciati, refurtive e pregiudicati. Se uno vede una cosa così dice: “Ok, a Gela non ci vado!”.

C’era quindi da affrontare innanzitutto l’immagine web della città. L’idea è che i ragazzi, all’interno dell’alternanza scuola-lavoro, potessero imparare a creare e gestire un blog personale dedicato alla propria città e alle proprie passioni.

Il progetto, di Jacopo Fo e Bruno Patierno, è iniziato incontrando decine di associazioni, dal Rotary alla parrocchia, scoprendo che in questa città c’è grande fermento e voglia di migliorare.

L’ispirazione gli è arrivata da Kate Miner, una ricca signora americana che a un certo punto della sua vita decide di vendere la sua rete di boutique di alta moda, di godersi la vita, ma anche di fare qualche cosa di buono. Allestisce così un mega camion-camper trasformato in beauty center e, aiutata da un gruppo di psicologhe e femministe, inizia a raccogliere donne senzatetto che vivevano sotto i ponti. Le lavano, le fanno dormire, poi massaggi, manicure, pedicure, parrucchiere, trucco, vestiti di lusso. Poi le fanno sfilare di fronte a un gruppo di estetiste, fanno loro i complimenti, qualche consiglio sul portamento.

Poi assistenza per trovare una casa e un lavoro. In questo modo hanno tirato via dalla strada più di 5 mila donne…