Volare sulle Cinque Terre

Ancora una volta ritorna nel calendario del volo libero, vale a dire quello che si effettua senza motore in deltaplano o parapendio decollando dalle pendici dei monti, uno dei più importanti e consolidati appuntamenti di questa affascinante disciplina. Come ogni anno nella splendida cornice delle Cinque Terre e precisamente a Monterosso al Mare (La Spezia), nei giorni 15 e 16 febbraio si terrà il “Monterosso Meeting”, una forte tradizione per i tanti appassionati che sperano di trovare per quel fine settimana condizioni meteorologiche favorevoli al veleggiamento in cielo.L’edizione dello scorso anno si svolse incredibilmente durante una settimana contrassegnata da copiose nevicate su tutto il nord, eccetto la Liguria e Monterosso, unica isola di bel tempo. Nonostante le difficoltà dei collegamenti, molti piloti e spettatori raggiunsero comunque la località turistica e per due giorni popolarono il cielo con i variopinti colori delle ali dei loro parapendio per atterrare infine lungo la spiaggia di Fegina. Per quest’anno gli organizzatori della associazione sportiva “Settimo Cielo” stanno raccogliendo adesioni da tutta Italia ed anche dall’estero. I gruppi più numerosi giungeranno probabilmente dalla Francia, esattamente dalla Savoia, dove un club locale ha organizzato addirittura un pullman per portare i propri piloti in Italia.L’evento ha connotati di manifestazione agonistica, ma anche di raduno un poco goliardico con il dichiarato fine del semplice divertimento di gruppo. Infatti sabato 15 Febbraio alla gara di “precisione in atterraggio”, seguirà la cena aperta a tutti i presenti. Invece domenica 16 Febbraio si aprirà con il Trofeo Monterosso a squadre al quale seguirà il “Trofeo per la Migliore Torta”, che, come si deduce facilmente dal nome, nulla ha a che vedere con il volo, ma non per questo sarà meno apprezzato dai partecipanti.L’organizzazione ha previsto in loco un servizio ristoro per tutto il week-end ed un servizio navetta per raggiungere il decollo posto proprio sui monti sopra il paese e dal quale si gode di una vista stupenda su tutto il golfo, oltre che stipulato convenzioni con alberghi e ristoranti della zona. Come tutti gli anni, l’intero incasso delle quote di iscrizione sarà devoluto in opere di solidarietà.

Lascia un commento