Slittino: il nostro Zoeggeler ha vinto la Coppa del Mondo

L’azzurro Armin Zoeggeler, il signore dello slittino, ha vinto la sua settima Coppa del Mondo, terza consecutiva. L’aggettivo immenso forse non basta più per chi a 34 anni continua a divertirsi come un ragazzino, regalandoci forti emozioni e soprattutto medaglie d’oro a non finire. A Sigulda (Lettonia), il nostro atleta per l’ultima prova stagionale si è accontentato, si fa per dire, di un secondo posto che gli ha garantito la vittoria finale in Coppa del Mondo.

Dopo aver vinto nel mese di gennaio il titolo europeo, Armin si è aggiudicato così la Coppa del Mondo chiudendo a 725 punti, dietro di lui Moeller 655 punti e Demtschenko 467 punti.

La storia di Armin è iniziata 34 anni fa a Foiana, una piccola frazione di Lana in provincia di Bolzano. La forza, la classe e la velocità sono state da sempre caratteristiche quasi naturali dell’atleta altoatesino, e così a 14 anni arriva il primo importante riconoscimento, vince infatti la Coppa del Mondo Juniores.

Nonostante in Italia non esistessero piste di slittino, la prima è stata realizzata per le Olimpiadi di Torino 2006, Armin è diventato uno degli atleti più forti di tutti i tempi nella sua specialità. Padre di due splendidi bambini, Nina e Thomas, è un grande conoscitore di birre, appassionato di auto veloci e ovviamente tifosissimo della Ferrari.

Numeri da record: su quattro partecipazioni olimpiche è sempre salito sul podio, impresa di cui detiene il primato, collezionando due ori olimpici (Torino 2006 e Salt Lake 2002), un argento (Nagano 98) e un bronzo (Lillehammer 94).

Durante la sua lunghissima carriera, cominciata con l’esordio in nazionale nel lontano 1989, ha messo insieme anche cinque ori mondiali, due argenti e ora sette coppe del mondo; inoltre il 21 Gennaio 2007 ad Altenberg, in Germania, ha fissato il nuovo primato assoluto di vittorie individuali in Coppa del Mondo salendo a quota 34.

Lascia un commento