Tornare per dare energia (pulita) al mio paese. La storia di Luciano Pozzi

Di proposte di lavoro in Danimarca ne aveva ricevute ma per Luciano “intraprendere quel percorso in quel momento avrebbe significato molto probabilmente non tornare mai più indietro. Avrei fatto la scelta, legittima e condivisibile, di farla finita con i problemi italiani. Ho preferito rientrare, per portare in Italia quanto imparato all’estero, e provare a sentirmi utile per il mio Paese“. Lui si chiama Luciano Pozzi ed è un giovanissimo talento rientrato. 26 anni, lavora nel campo energetico e ha deciso consapevolmente che tornare era fondamentale.

[themoneytizer id=17261-16]