Da due anni fa il giro d'Europa a piedi con il suo cane Shir

È stato ricevuto stamane in Municipio Gianluca Ratta, il giovane di Torino che da due anni ha intrapreso il giro d’Europa a piedi assieme al suo cane Shira. Dopo aver fatto, sempre a piedi, il giro d’Italia nel 2000, Ratta ha iniziato nel 2002 a Genova quella che sarà la più lunga marcia effettuata in compagnia di un cane: una cagnetta meticcia (incrocio tra husky siberiano e lupo) “adottata” durante una delle sue prime camminate, in Sicilia.
In questi quattro anni Gianluca Ratta ha percorso circa 21 mila e 500 chilometri in 590 giorni effettivi di cammino, entrando a pieno titolo nel “Guinness World Records”. Oltre che a stabilire un nuovo primato di hiking (l’attività di chi copre lunghi percorsi a piedi) con la sua impresa si propone di sensibilizzare l’opinione pubblica sui problemi dell’abbandono degli animali e del rispetto dell’ambiente.
In Municipio il trentaduenne marciatore è stato ricevuto dall’Assessore al Decentramento e Assistenza Zooiatrica, Alessandra Zedda, e dal presidente dell’omologa commissione consiliare Aurelio Lai, che gli hanno rilasciato l'”attestato di passaggio” e gli hanno consegnato una medaglia ed una targa ricordo del Comune di Cagliari.
Dopo aver trascorso la notte in città, ospite dell’Amministrazione comunale, domani Gianluca sarà ricevuto dal sindaco Emilio Floris e riprenderà il suo giro che dovrebbe concludersi a Londra nel 2013.

Lascia un commento