Pit Stop della sicurezza.

Un’idea curiosa ma finalmente intelligente e positiva per venire incontro a tutti gli automobilisti che, soprattutto in questo periodo, danno gas ai motori delle loro auto per affrontare viaggi verso località turistiche. Tutto nasce da una ricerca Censis svolta per la società italiana Autogrill e dalla quale è emerso come, un’interruzione del viaggio o una pausa ristoratrice possono contribuire a una miglior prosecuzione, evitando stanchezze e quindi possibili incidenti.
Si sa, sonnolenza, stanchezza, stress da traffico e tanta voglia di raggiungere le tanto sospirate ferie, possono fare, a volte, perdere la lucidità e diventare causa di sinistri, distrazioni o colpi sonno che potrebbero rivelarsi fatali o rovinare prima del tempo le nostre vacanze. Ecco allora che Autogrill lancia il progetto “pit stop della sicurezza” per rendere più sicuri e piacevoli gli spostamenti dei vacanzieri e le soste in autostrada.
L’idea prevede la consegna di un test di auto-valutazione ai conducenti che si fermeranno nelle aree di sosta, e che dovranno compilare rispondendo a quesiti e richieste sulla loro predisposizione al rischio. Il test in questione “Scopri che guidatore sei” potrà poi essere consegnato alla cassa, permettendo di ricevere un caffè in omaggio. L’iniziativa fa parte di un’insieme di ulteriori precauzioni e miglioramenti messi in atto per agevolare e rendere più sicure le soste degli italiani durante i mesi estivi. Tra questi, ambulanze, presidi medici, aree dedicate ai bambini, parcheggi videosorvegliati, nonché appositi spazi, denominati FidoPark, per accogliere anche i nostri animali e scongiurare il più possibile l’abbandono sulle autostrade, non ancora sconfitto nel periodo ferie.

Lascia un commento