Con web e app, la valigia del viaggiatore è sempre più leggera

app_guida_barcellona-199753

La valigia di chi viaggia è sempre più leggera. Indipendente, consapevole, capace di sfruttare al meglio le nuove tecnologie: questo l’identikit del “nuovo turista”. Non negarsi le vacanze nemmeno in tempo di crisi è possibile. Basta seguire due semplici regole d’oro e alla portata di tutti: abbattere i costi superflui e fare le proprie scelte cum grano salis.

Sono sempre di più i turisti che, per prenotare il proprio viaggio, non utilizzano le agenzie tradizionali ed evitano di comprare guide e manuali. La valigia di chi viaggia, quindi, è sempre più leggera e ai mezzi tradizionali si supplisce grazie a internet.

A questo scopo, sono stati creati innumerevoli siti e applicazioni, che è possibile consultare tramite pc portatile, telefonino o tablet. D’altra parte si sa: chi viaggia, ormai, tende a non staccare la spina dall’amata-odiata tecnologia, italiani in primis.

I siti e le app disponibili si dividono grossomodo in due categorie: quelli relativi a prenotazioni di aerei, treni e navi e quelli che consentono di scegliere e riservare il proprio alloggio nella destinazione di viaggio.

1) La prima categoria è particolarmente nutrita. Fra i siti più consultati, troviamo l’app per iPhone Volo+, una novità che data solo un mese di vita e cha ha il valore aggiunto di essere disponibile anche in italiano. Volo+ consente di prenotare il proprio volo, ricevere informazioni in tempo reale per quanto riguarda cambi di orario e numero di gate e rende disponibile anche utili mappe dei terminali. I dati, provenienti da più di 16.000 aeroporti, sono strutturati con chiarezza e risultano facilmente consultabili.

Altri siti (in inglese) offrono informazioni aggiuntive che consentono di scegliere il posto aereo più comodo: è il caso di Expertflyer.com , pensato non per l’acquisto dei ticket aerei, ma per la scelta oculata dei posti (servizio importantissimo per chi percorre lunghe tratte). Expertflyer offre, inoltre, la possibilità di ricevere avvisi via mail nel caso si liberi l’eventuale posto a sedere desiderato.

2) Per prenotare il proprio hotel, l’applicazione per iPhone più gettonata è Booking.com , che – attraverso Tripadvisor – è possibile completare con utili commenti e consigli postati dai fruitori di alberghi e locali. Inutile sottolineare come questa caratteristica (l’interazione, cioè, con altri turisti e la possibilità di vagliare opinioni differenti) rappresenti uno dei punti di forza del nuovo modo di viaggiare.

Buone notizie anche per i turisti con problemi di roaming che sono in viaggio all’estero: con MetrO è possibile impostare la destinazione prima di partire, calcolando poi – off line – come muoversi sulla rete metropolitana senza perdersi.

Ma viaggio non sempre è sinonimo di vacanza e c’è anche chi viaggia per lavoro: si calcola, infatti, che i manager che si muovono da un continente all’altro siano sempre più numerosi, nonostante la crisi, e per loro è stato appositamente pensato:  Triplt (disponibile come applicazione anche su smartphone e tablet). Triplt non è solo un agile strumento per prenotare voli e hotel, ma anche un’efficiente agenda personale, che consente di organizzare date e attività pianificate e avverte l’utente in caso di cambiamenti di orario e modifiche di vario tipo.

 

Nessun Commento

Lascia un commento