Diritti dei passeggeri: UE lancia app per dare informazioni in tempo reale

 L’Europa lancia un’app che spiega, in tempo reale, tutti i diritti del passeggero, per ogni potenziale problema. Grazie alla nuova app (“I tuoi diritti di passeggero“) coloro che viaggiano in Europa possono ottenere informazioni corrette sui loro diritti nel momento esatto in cui ne hanno necessità, cioè nel momento stesso in cui accade l’imprevisto, senza perdere tempo prezioso.

Passeggeri bloccati negli aeroporti, bagagli smarriti o danneggiati, o vacanzieri ai quali viene negato l’imbarco senza motivi ragionevoli: questi sono solo alcuni degli inconvenienti – in certi casi, veri e propri “incubi” – che chi viaggia può essere costretto ad affrontare, ma senza avere sottomano anche una lista puntuale dei propri diritti.

La Commissione europea, quindi, ha deciso di correre ai ripari e – appena in tempo per le vacanze estive – ha inaugurato un’applicazione per smartphone disponibile in 22 lingue, che funziona con 4  diverse piattaforme mobili: Apple iPhone e iPad, Google Android, RIM Blackberry e Microsoft Windows Phone 7. L’applicazione è attualmente utilizzabile per i trasporti aerei e ferroviari, ma nel 2013 sarà estesa ai trasporti marittimi e ai viaggi in autobus.

Chi viaggia, quindi,  può disporre dell’informazione nel momento esatto in cui ne ha bisogno. Ad esempio, può sapere – in tempo reale – che ha diritto ad ottenere tra 125 e 600 euro in caso di cancellazione di un volo e che può richiedere un risarcimento in caso di bagaglio danneggiato. Le compagnie aeree e ferroviarie sono anche tenute a fornire informazioni chiare sui prezzi e ad assistere i passeggeri a mobilità ridotta.

”Con questa applicazione, milioni di viaggiatori“, ha sottolineato Siim Kallas, vicepresidente della Commissione e responsabile UE per i trasporti, “potranno accedere facilmente alle informazioni corrette sui loro diritti nel momento esatto in cui ne hanno necessità, ossia di fronte a situazioni impreviste.”

L’applicazione lanciata dell’UE spiega i diritti del passeggero per ogni potenziale problema. Ma non solo. In caso di emergenza su larga scala, come ad esempio una crisi come quella causata dal vulcano islandese nel 2010, questa app può comunicare informazioni e consigli di viaggio da parte della Commissione europea.

L’applicazione rientra della campagna europea “Your rights as passenger in Europe“. Linea diretta con Bruxelles, dunque, per avere i propri diritti di passeggero sempre “a portata di mano”.

 

 

Fonte:  www.ansa.it

Lascia un commento