Un mondo da esplorare, alla portata di tutti

Un tempo, quando si desiderava prendere una vacanza lontano dalla propria città, si doveva fare i conti quasi sempre con treni affollatissimi e prezzi degli aerei come quelli dei voli Alitalia, non sempre alla portata di tutte le tasche. Internet e le compagnie aeree low cost, però, hanno cambiato tutto, non solo per quanto riguarda i prezzi, ma anche per il modo stesso d’intendere il viaggio.

Oggi, invece, è possibile confrontare al meglio i prezzi dei biglietti aerei per date (giorni, mesi) e destinazioni, aprendo infinite possibilità di viaggio a condizioni economiche un tempo impensabili, al punto che, organizzandosi con il dovuto anticipo, è possibile andare e tornare spendendo pochissime decine di euro.

E’ sufficiente cercare i siti che danno la possibilità di confrontare i prezzi dei voli. Poi, basta impostare l’aeroporto di partenza, la destinazione, il periodo in cui si vuole viaggiare e il gioco è fatto. Se, poi, si vuole viaggiare davvero low cost è anche possibile impostare come destinazione “ovunque” e il sito restituirà un gran numero di città, ordinate in base al costo del biglietto aereo.

Altro problema legato – un tempo – alle spese di viaggio, era quello che riguardava l’alloggio. Ma oggi, cercando sempre su internet, è possibile scegliere zona dove alloggiare, numero di stelle e la qualità delle strutture ricettive. Esistono diverse community internazionali di viaggiatori – ad esempio, attraverso le quali è possibile farsi ospitare, da perfetti sconosciuti, per un certo numero di giorni, trovando naturalmente il tempo di ricambiare il favore o anche solo scambiarsi esperienze di vita.

Viaggiare, infatti, non è solo un modo per scoprire incredibili e affascinanti luoghi, ma anche per conoscere nella maniera più naturale possibile altre persone, magari con esperienze di vita radicalmente diverse dalle proprie.

Su internet, inoltre, hanno trovato un certo successo anche community nelle quali è possibile scoprire un gran numero di itinerari, “trucchi” da turista e soprattutto opinioni legate a ristoranti, attrazioni e strutture ricettive. Ciò permette di pianificare al meglio la propria vacanza ed evitare momenti e situazioni spiacevoli, capaci a volte di rovinare tutto e, soprattutto, scoprire luoghi magari ubicati in zone poco conosciute, ma capaci di regalare molte più soddisfazioni a prezzi spesso inferiori.

La rete, insomma, è diventata “il miglior amico del viaggiatore”, dal momento che permette di viaggiare molto di più che in passato, aprendo possibilità e scenari un tempo inimmaginabili e rendendo le vacanze non solo economiche, ma anche estremamente “social”.

 

Lascia un commento