Quando la passione diventa professione. La storia di Luca Gianotti

luglio2011

Lo European Award for Lifelong Passions è un premio dedicato a tutti coloro che hanno sviluppato e valorizzato una passione: il Premio riconosce l’impegno e la dedizione di persone speciali provenienti da tutti i Paesi dell’Unione Europea. “Il coraggio di trasformare con pazienza e creatività la passione per il camminare in un lavoro sentito e profondo, teso a far scoprire nuovi modi di relazione fra l’uomo e l’ambiente”. Questa la motivazione che ha convinto la Giuria del Premio Europeo delle Passioni – La Seconda Luna a scegliere Luca Gianotti e la sua Compagnia dei Cammini.

Un riconoscimento che valorizza l’esperienza del cammino, del viaggio lento e responsabile come stile di vita. “Mi fa molto piacere aver vinto questo premio – commenta Gianotti – I riconoscimenti non ci rendono più felici, ma rafforzano la nostra convinzione sull’importanza di quello che stiamo facendo. E io sto lavorando da una vita per la diffusione del camminare, un’attività così svalutata ma che può aiutare le persone a stare bene, a ritrovare un equilibrio psico-fisico, a disintossicarsi dagli stress e ad armonizzarsi. L’ho provato su di me, ne sono testimone. Camminare è terapeutico, soprattutto se si cammina per più giorni consecutivi e lo si fa con consapevolezza, vivendo il qui e ora con lentezza“.

Il Premio La Seconda Luna è un contenitore che raccoglie e valorizza tutte le passioni umane: esperienze e percorsi che hanno generato risultati culturali, artistici, storici, creativi o scientifici meritevoli di attenzione. Un premio diretto ai dilettanti, ma che non dimentica, con un’apposita sezione riservata ai professionisti appassionati, chi ha messo a reddito il piacere personale e la soddisfazione quotidiana. Ed è proprio nella categoria “Passione divenuta professione” che Luca Gianotti è stato premiato.

La Giuria, composta da intellettuali, giornalisti e personalità provenienti da diverse discipline, ha preso in considerazione le diverse candidature valutandone la qualità culturale, sociale e relazionale, la volontà e la capacità di rendere la passione economicamente sostenibile e l’abilità di condividerla con gli altri. La Compagnia dei Cammini rappresenta una sintesi perfetta di questi requisiti: è un’Associazione composta da persone che condividono la passione per il cammino e che si organizzano per promuovere le esperienze di viaggio lento e sostenibile valorizzandone le qualità sociali, ambientali e culturali.

La Compagnia dei Cammini è nata nel 2010 e promuove il turismo responsabile attraverso esperienze di cammino in Italia e all’estero con guide professioniste, tra cui spiccano anche personaggi di rilievo del panorama culturale italiano del calibro di Franco Michieli, Wu Ming 2, Enrico Brizzi, Davide Sapienza. Sono circa 100 i viaggi a piedi dalla durata di una settimana, che ogni anno vengono organizzati per tutti i gusti e tutte le tasche. Si va dal trekking classico a piedi, ma anche in compagnia degli asinelli, dalla barca a vela con trekking, al cammino profondo (deep walking) con esperienze di meditazione camminata.

Leggi anche: Come raggiungere la felicità in 4 semplici mosse

Lascia un commento