Settimana all'insegna dell’ambiente e della cultura nostrana

di 25 Marzo 2011Ottobre 19th, 2020Ambiente, Cultura, Eventi, Magazine

A seguito dell’attualità recente, che ha visto il Pianeta provato da disastri ambientali di varia entità, l’attenzione per la tutela e la valorizzazione dell’ambiente in Italia resta alta, in particolare nel mese di marzo 2011, ricco d’iniziative a cura di numerose associazioni e fondazioni nazionali. Ne sono esempi  le giornate FAI di Primavera, la Giornata Mondiale dell’Acqua, o l’Ora della Terra. 

Le Giornate FAI di Primavera vengono realizzate ogni anno dal Fondo dell’Ambiente Italiano, che in collaborazione con altre realtà dell’associazionismo del nostro Paese (quali FIAB, TCI ed altri), permette a tutti i cittadini la visita straordinaria di siti storici, artistici e ambientali italiani normalmente chiusi.  Quest’anno i percorsi di visita verranno dedicati ai 150 anni dell’Unità del Paese. L’appuntamento è per ilweek-end del 26-27 marzo. Per approfondire: www.fondoambiente.it.

Il 22 marzo é stata invece proclamata Giornata  Mondiale dell’Acqua, e in tutte le città sono state organizzate iniziative di sensibilizzazione sull’importanza dell’acqua potabile, spesso considerata una risorsa scontata ed inesauribile. Una delle iniziative che meglio è riuscita a coniugare impegno civile e promozione della sostenibilità è quella del gruppo Hera per il Sudan, volta a sostenere la costruzione in loco di impianti idrici. Per vedere tutte le iniziative: www.unwater.org/worldwaterday

Infine, prevista sempre per il 26 marzo, è l’Ora della Terra, dedicata ai temi della sostenibilità e al cambiamento climatico. 60 minuti di buio che coinvolgeranno, cittadini, istituzioni e soprattutto imprese. Quest’anno il simbolo dell’evento, promosso a livello internazionale, è una candela: www.wwf.it/oradellaterra

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.