L'Umbria investe su rinnovabili e risparmio energetico

di 18 Giugno 2012Ambiente

Oltre 13 milioni di euro di risorse regionali, che svilupperanno sul territorio umbro oltre 20 milioni di investimenti in materia di energia da fonti rinnovabili e in materia di risparmio energetico. Sono le cifre fornite dalla Presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, e dall’Assessore regionale all’ambiente, Silvano Rometti, che hanno illustrato l’esito di due bandi rivolti ai Comuni della regione.

I due bandi,  a valere sul Por Fesr 2007-2013 Asse III, hanno avuto un esito entusiasta da parte dei Comuni umbri, tanto che la Regione ha deciso di cercare ed aggiungere risorse per poter finanziare tutte le richieste pervenute.

I due bandihanno detto Marini e Rometti alla stampa – hanno riscosso un’adesione straordinaria da pare della amministrazioni locali. Questo ci ha spinto ad aggiungere alle risorse inizialmente previste (10 milioni e mezzo di euro), ulteriori 3 milioni 269.036 euro per arrivare a finanziare tutte le richieste ammesse”.

Con la nuova politica energetica – ha proseguito Marini – la Regione Umbria offre un significativo contributo sul versante del risparmio energetico, dell’efficientamento degli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, su quello della riduzione di emissione in atmosfera di sostanze inquinanti e, al tempo stesso, contribuisce a determinare positive prospettive di crescita e di sviluppo dell’economia dell’Umbria“.

“Il successo di questi bandi – ha concluso la Presidente – ci fa raggiungere l’80% di spesa delle risorse comunitarie previste nella “misura energia”. Grazie a ciò, l’Umbria si avvicina moltissimo al raggiungimento degli obiettivi indicati dall’Unione Europea “Europa 20-20-20”, vale a dire ridurre del 20 per cento le emissioni di gas a effetto serra, portare al 20% il risparmio energetico e aumentare fino al 20% il consumo energetico da fonti rinnovabili”.

 

Fonte : wwwadnkronos.com

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!

No Comments

  • Francesco ha detto:

    ENERGIA RINNOVABILE E RISPARMIO ENERGETICO
    RISCALDAMENTO E RAFFRESCAMENTO DEGLI AMBIENTI

    POMPE DI CALORE
    http://www.geotermiaitalia.it/catalogo/prodotti.html

    Pompe di calore geotermiche;
    Pompe di calore aria-acqua;
    Pompe di calore ad aria esausta.

    Sono sistemi completi di riscaldamento e raffrescamento energeticamente efficiente che assicurano una climatizzazione interna economica e al tempo stesso eco-sostenibile.
    Questa tecnologia è disponibile per installazioni residenziali mono/plurifamiliari ed edifici industriali e commerciali di grandi dimensioni.

    La pompa di calore geotermica utilizza come fonte di calore il sottosuolo o l’acqua di falda e consente un risparmio sui costi per il riscaldamento fino al 80%.
    Non è necessario risiedere in una zona termale per usufruire dei benefici del calore sotterraneo: a partire da 10 mt di profondità fino ai 100 mt le temperature si attestano intorno ai 10-12°C per tutto l’anno costituendo una fonte di calore ottimale per il funzionamento della pompa di calore.

    La pompa di calore aria-acqua utilizza come fonte di calore l’aria esterna e consente un risparmio sui costi per il riscaldamento fino al 50-60%.
    Questa pompa di calore ha un’efficienza straordinaria; ad esempio possono produrre acqua calda per riscaldamento o usi sanitari fino a temperature di 65°C con il solo compressore e lavorare fino a temperature esterne di -25°C!!!

    La pompa di calore ad aria esausta utilizza come fonte di calore l’aria viziata presente nella casa, consente un risparmio sui costi per il riscaldamento fino al 50%.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.