Come diventare una "città intelligente": se ne parla a Brescia il 13 febbraio

By 10 Febbraio 2013 Ambiente, In evidenza

Migliorare la città per migliorare la qualità della vita dei cittadini: questo il concetto che sta alla base del progetto Smart City (ossia, città intelligente, razionale), avviato dall’Unione europea per favorire la creazione di patti virtuosi tra amministrazioni pubbliche, imprese private e istituti di ricerca, al fine di dare concretezza a piani che promuovano il progresso sostenibile dei centri urbani. Un argomento caro a Buone notizie che, infatti, dedica alle “città intelligenti” uno speciale sul numero del magazine in uscita la prossima settimana.

Molte città stanno cercando di perseguire questa direzione, ma si è ancora lontani dal mettere al centro dell’attenzione il tema dell’edilizia cittadina privata e pubblica, nella prospettiva di possibili (e auspicabili) interventi di riqualificazione per arrivare, appunto, a una “città intelligente”. Ed è proprio per rimediare a questa mancanza che Edizioni 12 e la testata on-line BsNews, hanno organizzato il convegno “Real estate nella Smart City – Integrazione e sviluppo”, in programma per la giornata di mercoledì 13 febbraio, al teatro San Barnaba di corso Magenta, a Brescia. Il convegno è rivolto sia ai cittadini, con l’obiettivo di creare in loro una maggior consapevolezza della sostenibilità, che deve partire proprio dalla loro cultura sull’ambiente, sia agli amministratori e alle imprese, per il rilancio dell’edilizia in chiave “smart” che faccia fronte alla crisi che il settore sta affrontando.

Fonte: Bsnews.it

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.