Lasciate fare alla natura…

Si torna indietro nel tempo, si abbandona la moderna tecnologia e si lascia spazio a chi nasce per il mestiere. Di cosa stiamo parlando? Delle care caprette nane, considerate a oggi i migliori tosaerba e i migliori concimanti. In Francia da circa 10 anni si pratica l’eco-pascolo, soprattutto nelle zone rurali, ma oggi a 4 pecore nane, provenienti dall’isola di Ouessant, è stato affidato il compito di ripulire l’area antistante gli Archivi di Parigi: 2.000 mq dove questi quadrupedi potranno liberamente mangiare, godersi il clima. Infatti hanno “un contratto” da aprile fino ad ottobre. Un’iniziativa che, benché faccia sorridere, è anche davvero sostenibile e attenta all’ambiente, visto che laddove si utilizzano diserbanti chimici e tagliaerba per 24 volte l’anno viene meno la biodiversità. Con i cari ovini, invece, l’intero eco-sistema si riattiva perché i loro escrementi richiamano gli insetti i quali a loro volta richiamano gli uccelli insettivori, come le rondini. Quindi cosa chiedere di più… a loro poi basta vitto e alloggio, non consumano energia e non inquinano. Di questi tempi sono oro brucante!

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.