Parco di Legnano, gli studenti del Politecnico "regalano" un ufficio alle guardie ecologiche

di 24 Giugno 2013Ambiente

L’Università al servizio della città. La creatività e il lavoro di studenti escono dalle aule per concretizzarsi in un progetto ambizioso. Protagonisti di questa nuova sinergia gli studenti del Laboratorio di Costruzione dell’Architettura I del Politecnico di Milano, al lavoro per realizzare un’opera urbanistica, interamente realizzata con materiali di recupero, per il Parco Castello di Legnano.

Si tratta di un punto informativo all’interno del Parco, utilizzabile anche come piccolo “ufficio” per le guardie ecologiche.

Due i benefici: la possibilità per gli studenti di mettere subito in pratica gli insegnamenti e le teorie apprese durante il corso e, inoltre, la gioia di poter donare alla collettività un manufatto di elevata qualità tecnica e formale e perfettamente funzionante, senza alcun costo di progettazione e realizzazione, salvo l’eventuale acquisto di una parte dei materiali grezzi da utilizzare per la realizzazione.

Questa settimana (tra il 24 e il 28 giugno) 50 studenti, 3 docenti del politecnico, 6 architetti professionisti e 1 artista di caratura internazionale parteciperanno alla realizzazione di questa struttura che verrà realizzata con elementi di recupero e il cui funzionamento verrà monitorato per circa 18 mesi per verificare le prestazioni in opera delle soluzioni edilizie proposte. Il progetto, inoltre, parteciperà alla Solar Decathlon China, una competizione internazionale tra 20 scuole di architettura che si svolgerà nel 2014 in Cina e a cui il Politecnico di Milano presenterà la propria candidatura.

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.