Road map, sì del governo israeliano

By 26 Maggio 2003 marzo 5th, 2017 Attualità

Dopo una tormentata riunione, l’esecutivo di Ariel Sharon ha votato in favore del “percorso di pace” tracciato da Usa, Ue, Russia e Onu. Soddisfatti gli Usa, cauti i palestinesi. Il governo del premier israeliano Ariel Sharon ha dato oggi un tormentato e, a giudizio di molti, storico assenso alla road map, il “percorso di pace” tracciato dal “Quartetto” (Usa, Ue, Russia e Onu). Ha perciò per la prima volta ufficialmente accettato la nascita di uno stato palestinese in Cisgiordania e nella striscia di Gaza. Israele ha però precisato che questo assenso si basa sull’ impegno preso dagli Stati Uniti due giorni fa di esaminare “pienamente e seriamente” le 14 osservazioni che Israele aveva già sollevato in merito a diversi punti della road map. […]

Leave a Reply