Liberato Alan Johnston

By 4 Luglio 2007 marzo 5th, 2017 Attualità

Anni di sangue e morti riempiono le pagine dei giornali sul medioriente. Qualche volta un barlume di speranza illumina il viso di persone come Alan Johnston, reporter della BBC rilasciato dopo quasi quattro mesi di prigionia. Il giornalista era stato rapito nel marzo scorso, e in cambio i suoi rapitori avevano chiesto la liberazione di alcuni militanti di Hamas detenuti dal governo istraeliano. L’annuncio della liberazione é stato dato ieri dalla rete tv del partito palestinese.

Johnston, stremato ma felice, ha raccontato dell’incubo che ha vissuto, angosciato dalla paura di morire da un momento all’altro. La sua liberazione è un evento eccezionale specie di fronte all’escalation di violenza di cui erano stati oggetto i due ultimi appelli fatti dai suoi rapitori: nel primo il reporter veniva ripreso con una cintura esplosiva, nel secondo minacciato di essere “sgozzato come un agnellino”.
Invece tutto è finito bene, con Johnston che ha ringraziato coloro i quali si sono prodigati nella sua liberazione. Pare sia stato uno sceicco, Suleiman al-Daya, che tramite una fatwua (un decreto religioso, ndr) abbia dato la spinta decisiva per la sua liberazione. Il verdetto coranico sarebbe stata la svolta per una delle poche, ma belle storie che riguardano la terra palestinese, da sempre oggetto di notizie di ben altro genere.

Leave a Reply