Tifosi: risarcire i viaggiatori lasciati a piedi a Napoli

By 4 Settembre 2008 Marzo 5th, 2017 Attualità

“Il ministro Maroni ha preso una posizione molto decisa in merito ai fatti di Napoli. L’illegalità delle tifoserie non può essere tollerata e premiata, come in troppe occasioni è accaduto. Giusto, quindi, considerare i fatti successi contestandoli come reato di associazione a delinquere. Lo sfascio dei mezzi pubblici non è accettabile per nessuna ragione”.

Recita così un comunicato stampa di Adiconsum con cui l’associazione dei consumatori chiede a Trenitalia di risarcire le persone lasciate a piedi con un rimborso forfettario di 100 euro e a rivalersi del costo di tale risarcimento nei confronti dei responsabili, dei club e delle società di calcio.

“Questo gesto verrebbe apprezzato da tutti i cittadini – conclude il comunicato – che credono e lavorano per la legalità”.

Polemiche anche dal sindacato Polizia Nuova, che esprimono solidarietà al questore Puglisi e tutto il loro disappunto per la scarcerazione dei cinque tifosi arrestati domenica scorsa, accusando il sistema giudiziario italiano di fare “acqua da tutte le parti” e i nostri politici “indifferenti all’Ordine e alla Sicurezza Pubblica”.

“Il sindacato – recita il comunicato – da anni continua ad informare le Autorità competenti della pericolosità rappresentata dai duemila facinorosi della tifoseria napoletana. Sono sempre gli stessi che, ogni qualvolta apre lo Stadio San Paolo di Napoli, vediamo nei soliti atteggiamenti violenti, provocatori e di aperta sfida all’Autorità, e lesivi nei confronti dei diritti dei liberi cittadini, prendendo il loro posto a sedere all’interno dello Stadio, schiacciandoli nella calca insieme a donne, bambini e anziani e calpestando i diritti costituzionali altrui a causa della loro imperterrita impunità. Di fronte a tutto questo, dove un Questore è costretto a dover gestire una situazione di ordine Pubblico senza uomini e senza mezzi cos’altro può fare se non “tamponare” la situazione con i pochi mezzi che ha.”

Intanto il Presidente del Consiglio Berlusconi annuncia proprio da Napoli “tolleranza zero” nei confronti dei tifosi violenti. Speriamo.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.