A Roma copie della convenzione Onu e t-shirt per sensibilizzare sul tema dei diritti dei minori.

By 28 Novembre 2009 marzo 5th, 2017 Attualità

Il 20 novembre la Convenzione Onu sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, il documento normativo vincolante piu’ importante in materia di diritti dei minori ha spento le sue 20 candeline. Era per l’appunto il 20 novembre 1989 quando la Convenzione e’ stata approvata dall’assemblea generale delle Nazioni Unite a New York.

Un documento che ormai e’ stato ratificato da 193 stati, tra cui l’Italia che vi ha aderito il 27 maggio del 1991 con la legge n. 176. Per celebrare i vent’anni in cui il bambino e’ passato dall’esser considerato oggetto di tutela da parte degli adulti a soggetto di diritti, a Roma l’Ugl (unione generale del lavoro) ha trovato una sua modalita’ di comunicazione. Oltre cinquemila shopping bags contenenti una copia della Convenzione ed altrettante t-shirt sono state distribuite agli studenti di dieci scuole romane. Un gesto simbolico per parlare e rendere complici proprio i diretti interessati. Per renderli consapevoli.

A questa azione di sensibilizzazione predisposta da Ugl e Modavi-Onlus, e patrocinata dall’assessorato alle Politiche educative scolastiche, della Famiglia e della Gioventu’ del Comune di Roma si aggiungono altri eventi culturali, educativi e di sensibilizzazione organizzati su tutta la Penisola.

L’iniziativa si colloca infatti, come tante altre che si sono susseguite nei giorni scorsi, all’interno della settimana dell’infanzia organizzata dal Comitato italiano dell’Unicef che e’ partita il 16 novembre e si e’ concludera’ il 22.

Una settimana in cui si e’ toccata tutta la vasta gamma di problematiche (che vanno dal lavoro minorile, allo sfruttamento sessuale ed il traffico commerciale dei minori diffusissimo e dilagante nei paesi del sud est asiatico, alla salute che nel quadro mondiale non appare assolutajmente un diritto garantito a tutti, al tema dell’Hiv, alla questione dei bambini soldato) connesse con la sfera dei diritti dei minori. Una trend complesso, dilagante, incontrollabile, multiforme, preoccupante e difficile da prevedere o controllare quello dell violazione dei diritti dei minori. E anche di fronte al piu’ potente strumento giuridico mai esistito in tema di tutela ericonoscimento dei loro diritti che non lancia troppo spazio a slanci di entusiamo.


Leave a Reply