Il Cile riabbraccia i suoi minatori

By 13 Ottobre 2010 Marzo 5th, 2017 Attualità

Dopo oltre due mesi passati nelle viscere della terra, Florencio Avalos è stato il primo dei 33 minatori intrappolati dal 5 agosto scorso nella miniera San Josè a entrare nella capsula Fenix, che ha impiegato un quarto d’ora a percorrere gli oltre 600 metri del tunnel della salvezza. Undici minuti dopo la mezzanotte locale (le 5:11 in Italia) la Fenix lo ha portato in superficie dove ad aspettarlo c’era il figlio di otto anni che gli è gettato tra le braccia. Il primo dei soccorritori a scendere sul fondo della miniera ventitre minuti prima era stato l’esperto minerario Manuel Gonzalez e la tv ha immortalato le immagini del suo abbraccio con i minatori. Successivamente sono stati tratti in salvo anche Mario Sepulveda, Juan Illanes e Carlos Manami.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.