Russia, arrestato presunto assassino Politkovskaya

By 1 Giugno 2011 Marzo 5th, 2017 Attualità

Un ritratto della giornalista russa Anna Politkovskaya, assassinata nel 2006, durante una commemorazione a San Pietroburgo nel 2009

Le autorità russe hanno arrestato il principale sospettato per l’omicidio della giornalista investigativa e critica del Cremlino Anna Politkovskaya. Rustam Makhmudov, l’uomo accusato di aver sparato alla Politkovskaya nel 2006, è stato arrestato in Cecenia, ha detto l’avvocato Murad Musayev, secondo quanto riferito dalla radio Ekho Moskvy.

Politkovskaya, che ha indagato sugli abusi dei diritti umani in Cecenia e sulla corruzione ad alto livello in tutta la Russia, fu uccisa nel palazzo dove abitava, un omicidio premeditato che ha provocato indignazione in tutto il mondo.

Un funzionario di polizia, rimasto anonimo, ha detto che Makhmudov verrà portato a Mosca per essere interrogato, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa Interfax.

Non è stato possibile raggiungere le autorità per un commento.

Due dei fratelli di Makhmudov, Dzhabrail e Ibragim, sono stati assolti nel 2009 insieme ad un terzo uomo nel processo per l’omicidio della Politikovskaya.

Makhmudov era scampato alla cattura ed era rimasto in libertà da prima dell’inizio del processo.

Fonte: Reuters

No Comments

  • Marcello Soave ha detto:

    Non ci crede nessuno, la Politikovskaya è stata ammazzata da Putin e lo sanno tutti. Fortunatamente abito in Italia e non in Russia e lo posso dire.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.