Terremoto Emilia: donna estratta viva dalle macerie

di 30 Maggio 2012Marzo 5th, 2017Attualità

Miracolo a Cavezzo (Modena): una donna di 65 anni salvata da un mobile dalla cucina ed estratta viva dalle macerie proprio nel paese che è stato completamente distrutto dal terremoto che ieri mattina ha colpito l’Emilia Romagna e il nord Italia. Ora la donna è ricoverata all’ospedale di Modana in prognosi riservata. È stata ritrovata dai soccorritori sotto le macerie della palazzina in cui abitava, completamente collassata per il sisma.

Una donna è stata estratta viva dalle macerie a Cavezzo. Caricata in ambulanza intorno alle 21 di ieri sera, la 65enne è stata portata in un ospedale di Modena ed è in prognosi riservata. E’ rimasta vittima di una premura: era infatti rientrata in casa, in un palazzo di quattro piani in via Primo Maggio, nel centro storico distrutto di Cavezzo, per recuperare alcuni indumenti dopo la scossa delle 9 del mattino. Poi il crollo che l’ha travolta.

”La donna era sotto un mobile della cucina, un mobile l’ha salvata. E’ stato un miracolo”. Sono queste le parole dell’ingegnere Parrino dei vigili del fuoco di Modena, che ha coordinato i soccorsi che hanno portato al ritrovamento della donna rimasta per 12 ore sotto le macerie.

La palazzina in cui abitava (di 4-5 piani e completamente collassata per il terremoto) era stata dichiarata inagibile ma stamattina, poco prima delle 9, e la donna era rientrata solo per poter recuperare alcuni vestiti e oggetti. I soccorritori – alcune decine di vigili del fuoco che si sono alternati per tutto il giorno – hanno quindi organizzato l’intervento di recupero, cercandola soprattutto tra la camera da letto e la cucina. E lì l’hanno trovata sotto un mobile, anche grazie ai cani e alle sue richieste di aiuto.

Fonte: www.tg1.rai.it

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.