Maturità: col sistema telematico, risparmiati 240.000 euro

di 21 Giugno 2012Marzo 5th, 2017Attualità

Il nuovo sistema telematico con il quale da quest’anno arrivano nelle scuole le tracce delle prove scritte dell’esame di maturità ha fatto risparmiare allo Stato 240.000 euro. Lo ha riferito il Ministro dell’Istruzione Francesco Profumo a SkyTg24.

Il sistema usato fino all’anno scorso era nato nel 1923 col Ministro Gentileha spiegato Profumo. “Dietro, c’era un lavoro di mesi per la preparazione dei testi, per le fotocopie, le operazioni per imbustare e il trasferimento ai comandi dei carabinieri e poi alle scuole”.

“Il nuovo procedimento telematico è un passo essenziale nella modernizzazione del paese e porterà un risparmio notevole, valutato in 240.000 euro“.

La svolta del nuovo sistema telematico per inviare le tracce degli scritti di maturità alle scuole “è soprattutto un fatto culturale”, ha proseguito il Ministro, “e noi dobbiamo avere fiducia in un paese che diventa più moderno, in un paese che si allinea con gli standard europei.

“E iniziamo proprio dalla scuola” perché “è il centro della democrazia del paese, è il centro dell’innovazione. E gli studenti ci chiedono questo”. 

Fonte:   www.agi.it

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!

No Comments

  • Bruno ha detto:

    se il ministro Profumo si impegnasse per “risparmiare” la metà degli stipendi e delle pensioni percepite dagli attuali parlamentari italiani, allora si che sarebbe una bella notizia ed un risparmio ragionevole !

    • Lazza ha detto:

      Fidati, si risparmiebbe molto di più con il software libero nella pubblica amministrazione.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.