Carpooling: condividere l'auto per risparmiare e fare nuove amicizie

By 21 Luglio 2012 marzo 5th, 2017 Attualità

Complice la crisi, l’automobile, più che una comodità, sta diventando un costo non indifferente per le tasche degli italiani.  Ma dalle grandi città come Milano e Roma, grazie alla collaborazione tra amministrazioni locali e Autostrade per l’Italia, arrivano segnali incoraggianti e positivi. E’ stato firmato questa settimana, il 16 luglio scorso, un Protocollo d’intesa tra la Provincia di Roma e Autostrade per l’Italia per un nuovo servizio di carpooling e agevolare così i cittadini negli spostamenti in auto verso i luoghi di lavoro e le loro abitazioni.

Si tratta di un nuovo sito dedicato al carpooling, dove è possibile offrire ed usufruire di un passaggio, 24 ore al giorno tutti i giorni, per chi ha necessità di muoversi all’interno della Capitale e della sua provincia. L’iniziativa è stata presentata dal Presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, dall’amministratore delegato di Autostrade per l’Italia, Giovanni Castellucci, e dall’assessore alla mobilità della Provincia di Roma, Amalia Colaceci.

Aderire al servizio è molto semplice: basta iscriversi sul sito roma.autostradecarpooling.it , per trovare automobilisti con cui condividere il tragitto casa-lavoro. E’ possibile selezionare il servizio anche in base alla località di partenza, tipologia di veicolo e abitudini di viaggio.

La Provincia di Roma, però, non è la prima in Italia ad offrire questo servizio. La città che ha fatto da apripista, nel 2009, verso questo un sistema di mobilità sostenibile, è stata Milano, come ha puntualizzato l’amministratore Delegato di Autostrade per l’Italia, Giovanni Castellucci.

“La vera rivoluzione oggi” , ha dichiarato Nicola Zingaretti, Presidente della Provincia di Roma, “è immaginare città dove ognuno è libero di muoversi. Città che offrono ad ogni cittadino la possibilità di scegliere il proprio modello di mobilità e smettere di essere schiavi della propria automobile. Una rivoluzione che, grazie ai nuovi strumenti della Rete, all’impegno delle istituzioni e al coinvolgimento attivo delle persone, è ormai matura”. Ed ha aggiunto: “Con il nuovo progetto di Carpooling, realizzato dalla Provincia di Roma grazie alla collaborazione con Autostrade per l’Italia, vogliamo offrire anche al nostro territorio una piccola, grande, innovazione. Uno strumento innovativo per costruire, insieme, città più vivibili“.

Sarebbe importante sviluppare il servizio di carpooling su tutto il territorio nazionale, ma, per fare questo è fondamentale una strategia mirata alle reali esigenze dei cittadini e una stretta collaborazione tra le istituzioni. La buona notizia è che esistono sforzi concreti da parte delle P.A. per ritornare a considerare l’uomo al centro dell’attenzione.

Il carpooling, inteso come sistema di trasporto sostenibile, infatti, è “rivoluzionario” per le sue caratteristiche peculiari, che consentono agli utenti di fare un viaggio confortevole ed economico, con la possibilità di conoscere persone nuove, aumentando così le occasioni di  instaurare rapporti di amicizia.

Considerato che la vita quotidiana non sempre ci permette di fare nuove conoscenze, perché troppo orientati alle nostre personali esigenze e necessità, questo innovativo modo di viaggiare ci consente di “abbassare le barriere” tra noi e gli altri, arrivare in ufficio più rilassati, aumentare la produzione sul posto di lavoro e diminuire lo stress. Perché migliorare la qualità della vita è un diritto e un dovere di tutti noi.

 

No Comments

  • StefaniaB ha detto:

    A proposito di carpooling avete mai sentito parlare di Avacar.it? E’ il primo social e mobiliti network per il carpooling italiano.
    Un servizio che ho trovato utilissimo per i viaggi in automobile sia sulla lunga, che sulla media e breve distanza. Un ottimo modo per viaggiare in maniera sostenibile e in ottima compagnia!
    Basta registrarsi e creare il proprio profilo, inserire preferenze e interessi, interagire con gli altri utenti e creare una propria cerchia di contatti. E’ sempre possibile scoprire se ci sono utenti che viaggiano sulla vostra stessa tratta, e potrete offrirvi come guidatori o passeggeri. Inoltre, grazie al servizio di messaggistica è semplicissimo comunicare ed accordarsi, in maniera semplice e veloce, con gli altri. Al termine di ogni viaggio riceverete dai vostri compagni di viaggio un feedback, che costituirà la vostra reputazione sul sito e vi qualificherà come viaggiatore più o meno affidabile o piacevole.
    Per registrarvi o altre informazioni: http://www.avacar.it

Leave a Reply