La solidarietà non va in vacanza

By 2 Agosto 2012 Marzo 5th, 2017 Attualità

Per i bisognosi – senzatetto, anziani, emarginati – e per le numerose famiglie in difficoltà a causa della crisi, ci sono anche buone notizie: la solidarietà non va in vacanza. Rimangono aperte le mense e i servizi di accoglienza, diurna e notturna, per tutti coloro che si trovano in difficoltà, anche temporanea.

Gli esempi di strutture aperte anche durante tutto il mese di agosto sono numerosi e sparsi un po’ ovunque sul territorio nazionale. Ed è quasi impossibile citarli tutti.

Ne vediamo solo alcuni. A Roma, ad esempio, restano aperti i servizi di mensa e di accoglienza e sono 4, in particolare, le mense attive tutti i giorni anche ad agosto: Colle Oppio, Ostia, Termini e Cittadella della Carità a Ponte Casilino – per un totale di circa 27.000 pasti distribuiti quotidianamente, in parte anche a domicilio.

I senza fissa dimora che si trovano nella Capitale hanno a disposizione anche l’ostello “Don Di Liegro” a Termini, la Casa Santa Giacinta a Ponte Casilino, il Centro di prima accoglienza Castiglion a Ostia. Per le mamme con bambini, invece, restano aperte la “Casa di Cristian” e la “Casa dell’Immacolata”.

La solidarietà non va in vacanza nemmeno a Napoli, dove rimangono aperte le mense delle Parrocchie di Santa Lucia e di Santa Brigida e i Centri ”La Tenda” e ”Il Binario della Solidarieta”’ che forniscono pasti e assistenza ai bisognosi.

Non si ferma neppure l’assistenza domiciliare ad anziani e famiglie indigenti, né le prestazioni sanitarie erogate (al pomeriggio) da 50 medici volontari presso le principali strutture Caritas di Roma.

E, a proposito di salute, un appello è stato lanciato dalla Croce Rossa a tutti gli italiani: donate il sangue prima di andare in vacanza, perché – da sempre – l’estate è la stagione più critica.

 

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.