USA: colossi del tabacco condannati per aver mentito sui rischi

By 5 Dicembre 2012 Marzo 5th, 2017 Attualità

Per ordine del giudice distrettuale degli Stati Uniti, i colossi internazionali del tabacco dovranno pagare, per 2 anni, una campagna pubblicitaria finalizzata all’ammissione pubblica di aver sempre mentito sui pericoli delle sigarette per la salute. I produttori di sigarette, quindi, dovranno confessare pubblicamente ai cittadini di averli sempre ingannati.

“Siamo stati bugiardi”: è questo il messaggio che dovranno dire e diffondere, su tutti i media, i produttori di sigarette per ordine di un giudice statunitense per aver taciuto – per decenni – sui rischi del fumo pur essendo consapevoli dei danni che provocava alla salute pubblica.

Fonte: Il Fatto quotidiano

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.