USA: padrone di casa riduce l'affitto agli inquilini nel periodo natalizio

di 10 Dicembre 2012Marzo 5th, 2017Attualità

Succede a Los Angeles, dove un anonimo padrone di casa, ha deciso di inviare una lettera (nella foto) e di regalare ai propri inquilini un “atto di gentilezza”: ridurre loro l’affitto di 70 dollari per il mese di dicembre, cioè in concomitanza del periodo natalizio.

La notizia si è subito diffusa su Internet, dove uno degli inquilini ha anche pubblicato la foto che mostra la lettera che lui stesso ha ricevuto dal padrone di casa.

Fonte:  Daily Mail

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!

No Comments

  • Davide dalla terronia ha detto:

    Grande gesto.
    La casa rappresenta un bene in sé.
    Penso che chi è in affitto in quella casa si sentirà più avvolto dalle mura che lo proteggono e tenderà ad avere più cura della struttura in cui vive. Tutti ci verranno a guadagnare.
    Il proprietario; è vero che incasserà un tot in meno, ma sicuramente ci guadagnerà in futuro perché gli affittuari saranno riconoscenti del bel gesto e cureranno con maggiore cura l’immobile in cui risiedono. Saranno necessarie un tot in meno di spese per il mantenimento del locale. La sensazione di aver compiuto un bel gesto e quella di aver ricevuto tale gesto genereranno un beneficio per tutti (sia esso materiale che spirituale). Far del bene porta altro bene.
    Chi ci governa dovrebbe abbassare l’IMU a chi affitta casa perché adempie ad un servizio sociale (quale quello della casa) al quale lo Stato non è minimamente in grado di assolvere. Ad un canone più basso dovrebbe corrispondere una tassazione più bassa. A canone zero, tassazione zero. Il problema casa è risolto.
    Invece ci sono interessi speculativi immobiliari nei quali lo Stato contribuisce a rendere laudi con le sue assurde tassazioni.
    Io sono in affitto.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.