Francia: edifici non residenziali al buio per risparmiare energia

By 19 Febbraio 2013 Marzo 5th, 2017 Attualità

La Francia prosegue nel suo progetto di razionalizzazione dell’illuminazione pubblica e di contrasto dell’inquinamento luminoso: è stato, infatti varato un nuovo provvedimento che vieta agli edifici non residenziali di rimanere “accesi” esternamente oltre l’una del mattino. Il provvedimento riguarda non solo i negozi privati, ma anche monumenti, municipi, uffici pubblici e stazioni ferroviarie.

Il nuovo Decreto vieta, a partire dal 1 luglio 2013, di tenere accesa – dopo l’una di notte – l’illuminazione esterna degli edifici non residenziali. Sono esclusi (per ora) dal provvedimento case, alberghi e tutta l’illuminazione stradale.

Fonte:  Ministero francese dell’Ecologia, dello Sviluppo sostenibile e dell’Energia

Leave a Reply