Il Mississippi abolisce la schiavitù dopo 148 anni

By 20 Febbraio 2013 Marzo 5th, 2017 Attualità

Il Mississippi ha messo ufficialmente al bando la schiavitù: secondo i media USA, ancora non era successo a causa di una “svista storica” durata ben 148 anni. Fino ad oggi, infatti, lo Stato del Mississippi non aveva mai presentato la documentazione necessaria a ratificare il Tredicesimo emendamento della Costituzione americana, cioè l’emendamento che abolisce definitivamente la schiavitù e che fu adottato dall’Unione nel lontano 1865.

Fonte:  ANSA

BuoneNotizie.it

About BuoneNotizie.it

BuoneNotizie nasce nell'ottobre del 2001, inizialmente con il dominio .net. Da allora sono stati pubblicati oltre 8.000 articoli grazie al contributo gratuito di oltre 1.500 utenti, di cui alcuni sono diventati giornalisti pubblicisti grazie allo stage remunerato annesso al percorso di formazione dell'Associazione Italiana Giornalismo Costruttivo per diventare giornalista pubblicista.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.