Nigeria: basta al neo-colonialismo in Africa

di 12 Marzo 2013Marzo 5th, 2017Attualità

La Banca Centrale di Nigeria mette in guardia tutto il continente africano verso le “nuove forme di imperialismo” attuate da molti Paesi (Cina in particolare), che depredano i beni primari locali e rivendono agli africani prodotti manifatturieri finiti – impedendo così lo sviluppo dell’economia locale. Nel 2012, riferisce la Banca Centrale di Nigeria, gli scambi commerciali tra Cina e Africa hanno raggiunto i 200 miliardi di dollari: 20 volte di più rispetto all’anno 2000.

Questo comportamento neo-colonialista, viene definito come “uno dei maggiori artefici del sottosviluppo africano”. I paesi africani devono reagire a queste pratiche commerciali “predatorie”, favorendo e puntando sull’educazione e l’istruzione delle popolazioni locali.

Attiva la tua membership e ricevi buone notizie ogni settimana!Non perderti questa Offerta Limitata (solo per i primi 100)
  • Newsletter settimanale
  • Sconti sui prossimi eventi live
  • eBook gratuiti

Fonte:  TM News

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ISCRIVITI SUBITO ALLA NEWSLETTER e RICEVI L'ESTRATTO GRATUITO del primo libro mai scritto in Italia sul Giornalismo Costruttivo!