Svizzera, sì al tetto massimo per gli stipendi dei manager

By 13 Marzo 2013 Marzo 5th, 2017 Attualità

La Svizzera risponde sì, a larghissima maggioranza, al Referendum che prevede un tetto massimo agli stipendi dei manager, a partire dal prossimo gennaio 2014. La proposta di legge era di natura costituzionale e, quindi, per essere approvata doveva ottenere la maggioranza non solo dei voti complessivi a livello nazionale, ma anche dei singoli Cantoni: in tutte le 24 Regioni della Confederazione Elvetica i sì sono stati ampiamente la maggioranza.

La proposta di legge stabilisce che la remunerazione massima dei dirigenti di multinazionali, società quotate in Borsa e SpA non venga più decisa dal Consiglio di amministrazione ma dall’Assemblea degli azionisti, di anno in anno e solo in base ai risultati positivi conseguiti dal management.

Fonte:  Blitz quotidiano

Leave a Reply