Il Parlamento di Cirpo ha detto no al prelevo forzoso dai conti correnti dei risparmiatori per far fronte al piano di salvataggio del Paese predisposto dall’UE. Il Parlamento – sotto pressione dell’opinione pubblica – ha evitato il prelievo del 6,7% circa sui conti bancari tra 20.000 e 100.000 euro e del 9,9% per i depositi oltre i 100.000 euro, aprendo così la strada a soluzioni della crisi che siano alternative al prelievo dei soldi dei risparmiatori.

Fonte:  ANSA Med

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.