Sono liberi i quattro giornalisti italiani trattenuti dal 4 aprile nel nord della Siria. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri ad interim Mario Monti. Si tratta di Amedeo Ricucci, inviato della Rai, dei freelance Elio Colavolpe e Andrea Vignali e della giornalista italo-siriano, Susan Dabbous. I quattro giornalisti ora si trovano in Turchia. E dovrebbero rientare in serata in Italia. “Stiamo bene, stiamo tutti bene. Ci hanno trattati bene e non ci hanno torto nemmeno un capello”, sono state le prime parole dopo la liberazione di Ricucci. “Ci hanno tenuti in posti diversi, non proprio prigioni sotto certi aspetti, per altri sì “. Lo ha detto Amedeo Ricucci raggiunto al telefono con Rainews24 dalla Turchia, ribadendo che il gruppo è stato “trattato con i guanti bianchi”.

BuoneNotizie.it

BuoneNotizie.it

Dal 2001, BuoneNotizie.it raccoglie e pubblica notizie positive e costruttive per farvi riscoprire il piacere di informarvi. Scopri cos'è il giornalismo costruttivo

Vuoi diventare giornalista?

Sei un aspirante pubblicista, ma non hai ancora trovato editori disposti a pagare i tuoi articoli?

Scopri di più

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.