L'aereo italiano che trasporta solidarietà

By 20 Aprile 2013 Marzo 5th, 2017 Attualità

Nella giornata mondiale dell’emofilia, il 17 aprile, un aereo italiano, il C130-J dell’Aeronautica Militare, è arrivato in Afghanistan con a bordo un carico di circa 700 flaconi di prodotti plasmaderivati che sono stati consegnati all’ospedale Esteqlal per curare i pazienti emofilici. ”Siamo fieri di offrire il nostro contributo anche in missioni a carattere umanitario fuori dal territorio nazionale, oltre a quelle piu’ spiccatamente operative – ha dichiarato il Generale di brigata aerea Claudio Salerno durante l’incontro con la stampa avvenuto in occasione dell’Open Day che FedEmo (Federazione delle associazioni degli Emofilici) ha organizzato per celebrare la IX Giornata Mondiale di questa rara malattia genetica -. L’opportunita’ data di portare conforto a popolazioni in sofferenza e di salvare vite umane e’ importante e non e’ certamente il primo impegno di questo tipo per l’Aeronautica Militare”.

Fonte: Ansa

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.