Moratoria mutui, nuova proroga per i terremotati dell'Emilia

By 3 Luglio 2013 Marzo 5th, 2017 Attualità

Concessa un’ulteriore proroga per il pagamento delle rate dei mutui per i cittadini colpiti dal sisma in Emilia. La moratoria durerà fino al 31 dicembre.

Quando si prende la decisione di accendere un mutuo con l’intenzione di divenire proprietari della propria futura abitazione, è perché ci si è già informati nel migliore dei modi su come procedere all’acquisto e quali clausole tenere in debita considerazione, al fine di poter gestire con agio e consapevolezza la compravendita e le successive rate.
Purtroppo, possono incorrere degli imprevisti più o meno gravi che possono compromettere l’andamento regolare delle cose, come l’insorgere di gravi difficoltà economiche o l’abbattersi di calamità naturali.

L’Abi e le associazioni dei consumatori (Adiconsum, Adoc, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Legaconsumatori, Movimento Consumatori, Unione Nazionale Consumatori) hanno infatti trovato l’intesa per il rinnovo della moratoria sui mutui per i cittadini residenti nelle zone colpite dal sisma dell’anno scorso, in Emilia Romagna e nelle province di Mantova e Rovigo.

La proroga della sospensione del pagamento delle rate del mutuo durerà fino al 31 dicembre 2013, e sarà utilizzabile da tutti coloro i quali abbiano subito danni di diversa entità sull’immobile acquistato mediante finanziamento bancario.
Gli istituti di credito potranno anche offrire un’ulteriore agevolazione rispetto a quelle stabilite dall’accordo Abi-Consumatori, e saranno soggetti attivi nella campagna di sensibilizzazione verso le Istituzioni affinché la ricostruzione avvenga in tempi rapidi.
In particolare, parteciperanno alla creazione di un fondo di solidarietà per garantire ai titolari di mutui la copertura degli interessi applicati durante la moratoria. Sul sito dell’Abi tutte le informazioni per aderire e l’elenco delle banche coinvolte.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.