Falco 193: l'occhio attento che vigila la condotta degli automobilisti

di 17 Settembre 2013Marzo 5th, 2017Attualità

Autisti d’Italia ascoltate. Un nuovo attento sguardo incombe sulle vostre teste al volante. Si chiama Falco 193 ed è l’ultima arma data in dotazione alle forze di polizia locale. Tranquilli Falco 193 non è una versione aggiornata e più cattiva dell’odiato Velox. Si può dire anzi che Falco 193  sia il primo alleato dell’automobilista corretto.
Questo dispositivo dall’accattivante nome è in realtà un apparecchio creato per rilevare automaticamente i veicoli che circolano sprovvisti di assicurazione.
Solo il funzionamento è simile a quello di un autovelox: posizionato a monte di un tratto di strada, Falco 193 legge le targhe dei veicoli che vi transitano davanti. L’apparecchio controlla in soli cinque secondi che il veicolo sia correttamente assicurato, trasmette i dati alla polizia municipale di pattuglia e, in caso di mancato tagliando, il veicolo verrà segnalato e fermato. Superato l’iniziale spavento legato al nome, si capisce che Falco 193 non è un drone preposto a misurare la vostra destrezza con accelerazione e frizione quanto piuttosto un alleato dell’autista corretto. Fa infatti spavento pensare che circa il 7% degli autoveicoli circolanti sulle nostre strade, risulta infatti sprovvisto di assicurazione. Questo dato si traduce in un numero di quasi 3 milioni di vetture senza assicurazione in Italia. E questa mancanza è spesso causa di omissione di soccorso stradale da parte del soggetto non assicurato. 
Sulle pagine di Buone Notizie avevamo recentemente trattato dell’accordo raggiunto tra Ania(Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici) e le Associazioni dei consumatori per l’utilizzo della conciliazione paritetica come meccanismo di risoluzione delle automobilistiche e la notizia dell’introduzione di Falco 193 si pone in evidente continuità con quest’altra buona notizia per una maggiore sicurezza stradale. Già dal primo gennaio 2012 chi circola senza assicurazione auto ha vita più difficile: la Legge di Stabilità ha infatti introdotto tra le novità del Codice della Strada l’uso appunto di dispositivi elettronici per smascherare gli automobilisti senza Rca. Da oggi dunque, sulle strade d’Italia un nuovo occhio vigilerà sulla nostra condotta di automobilisti. E sarà un occhio infallibile. Proprio come quello di un Falco. E per fortuna, sarà nostro alleato!

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.