Danny Boyle: “Steve Jobs era figlio di un siriano emigrato negli Usa, non dimentichiamolo quando istighiamo al terrore”

By 18 Novembre 2015 Dicembre 11th, 2015 Attualità
Steve Jobs

“Steve Jobs era figlio di un siriano emigrato negli Stati Uniti nel 1954. Non dimentichiamolo quando istighiamo al terrore”. Parole del regista premio Oscar Danny Boyle, a Roma per presentare il suo nuovo film dedicato al patron della Apple, a uno degli uomini che ha maggiormente cambiato il corso della civiltà umana negli ultimi venti anni.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.