Europa e Next Generation sono i punti cardine che delimitano il perimetro dell’esecutivo Draghi: un governo ibrido e rivolto al futuro.
Dopo una settimana di consultazioni con i vertici dei principali partiti, una prima bozza del programma sta iniziando a prendere forma. Draghi ha ribadito più volte che si tratterà di un’amministrazione "inclusiva” che si affiderà simultaneamente a competenze tecniche e politiche. Centrali saranno i temi riguardanti la gestione della pandemia, l’emergenza climatica, l’occupazione e il settore dell’istruzione che risulta particolarmente colpito. 

Tra le priorità e le richieste del Presidente della Repubblica rientrano . . .

Questo contenuto è riservato agli iscritti!
Vuoi stare subito meglio leggendo buone notizie?

Gratis

0.00

Accesso gratuito

  • Accesso ai contenuti standard di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Registrati gratis ora!

AbbonamentoSe vuoi fare la differenza

4.97

al mese

  • Accesso a tutti i contenuti di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Abbonati subito