Ci sono emozioni di cui devi fare tesoro, se vuoi vivere bene e felicemente. Troppe persone vivono negando persino a loro stesse il bisogno di avere una vita piena e gratificante. Ecco le emozioni a cui nessuno dovrebbe mai rinunciare:

La rabbia delimita i tuoi confini e li rende noti a chi ti sta intorno. Vivi di rabbia? Va bene ma non tenerla per te. Dillo, esterna se non vuoi morire dentro. Chi non esterna, soffre sempre. E ci si ammala tacendo, dunque perché autodistruggersi?

La paura ti fa conoscere le tue insicurezze e ciò che per te è pericoloso. Avere paura è umano, sia per gli uomini che per le donne. Non esistono uomini sicuri e forti e donne deboli. Ci sono milioni di persone deboli di entrambi i sessi. Non serve negare, ma accettare la debolezza propria e altrui. Dopotutto non è un handicap, ma una emozione, appunto.

La tristezza ti fa capire cosa non fa per te e cosa dunque deve essere escluso dalla tua vita. Ma non allontanarla come una malattia. Se la tristezza bussa le devi aprire la porta: lei ha da dirti qualcosa, sempre. Quando l’hai accolta e ascoltata davvero, poi lei toglie il disturbo e tu torni a vivere più leggero.

La colpa ti avverte della violazione dello spazio che appartiene all’altro. Non sentirti sempre in colpa per ogni cosa. Ma, ogni tanto, riconosci di essere tu in colpa. Se pensi di non averne mai, vuol dire che hai creato un mondo tutto tuo. Questo non sarà mai accettato da qualcun altro e ti porterà inevitabilmente all’amarezza e alla sconfitta della tua persona, che resterà bloccata.

L’amore ti parla della tua natura e di quanto accetti e rispetti te stesso. Quanto ti vuoi realmente bene? Quanti desideri reprimi e neghi anche a te stesso? Se reprimi i tuoi veri desideri non vivi, ma vegeti e ti autodistruggi ogni giorno di più. Non rinunciare mai all’emozione dell’amore.

Il desiderio è la scintilla che ti porta all’azione. Quando desideri veramente, tutto si può avverare. Un desiderio che resta nel cassetto ingombra solo il cassetto. Prova a realizzarlo, e inizia a vivere le tue emozioni!

La sorpresa. Inizia a sorprenderti come facevi da bambino. Inizia a sorprenderti di un bel tramonto, di una bella canzone e dell’effetto sul tuo umore. Sorprenditi quando vedi il mare, le onde sempre diverse. Sorprenditi di ogni spettacolo della natura. Non dare nulla per scontato o già visto. La sorpresa coglie gli altri impreparati. Lasciamoci cogliere tutti impreparati: sarà stupendo!

La felicità, l’emozione più forte di tutte! Riesci a provarla ogni tanto? Organizzati e ripeti ciò che ti piace fare: la felicità torna se tu torni a fare ciò che ti procura felicità. Non limitarla e replicala quanto più possibile. Lei ti darà la carica per tutto e ti mantiene giovane.

Solo ascoltando tutte le tue emozioni potrai trovare un equilibrio: il vero equilibrio di ogni persona felice!

Leggi anche:

Sai come gestire le tue emozioni? Pochissimi sanno come usarle senza esserne sopraffatti [VIDEO]

I miei 10 segreti per una vita piena di gioia, per me e per gli altri

Perché non serve preoccuparsi del coronavirus: numeri, emozioni, percezioni e infodemia

Cos’è la felicità? O meglio… con cosa la confondiamo?

Dimagrire scrivendo le proprie emozioni

Le parole hanno un peso: possono essere proiettili. O squadre di soccorso…

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!
Unisciti a noi!Scopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!