…ma anche: “Imparate a volervi bene”.

Questo è un consiglio che ho dato talvolta ad alcuni amici, che però non tutti hanno messo in pratica. Chi non si rispetta del resto, continuerà a farlo. Il più delle volte accade questo. Chi veramente sceglie di rispettarsi non solo ti ringrazia, ma diventa ancora di più tuo prezioso amico. Chi scompare invece, non solo non accetta il consiglio ma non accetta nemmeno sé stesso.

Dico invece: “Lasciate andare le persone che non sono pronte ad amarvi come amici o come partner!” Questa è la cosa più difficile che dovrete fare nella vostra vita, ma è anche la più importante in assoluto. Cessate di avere conversazioni difficili con persone che non vogliono cambiare e che non lo faranno mai. Cambiate piuttosto voi facendo pulizia nella vostra vita.

Immaginate la vostra gioia di vivere come racchiusa in un sacco di juta (quei grandi sacchi del caffè): a forza di donarla a chiunque, la gioia finisce se offerta a chi se la prende senza donarvi la sua (perché ne è sprovvisto). Conservate la vostra gioia per chi la merita, siate selettivi e non regalate il vostro prezioso tempo a tutti se non volete restare a secco del vostro entusiasmo. Non fatevi mai prosciugare. Piuttosto, abbiate il coraggio di tagliare corto.

Non serve presentarsi alle persone che non hanno interesse per la vostra presenza. Anche io, per deformazione professionale, ho talvolta insistito con qualcuno cercando di voler dare un senso a tutto, ma so bene che molte persone agiscono senza un senso.

Mi rendo conto che il vostro istinto è quello di fare del vostro meglio per essere apprezzati da chi vi circonda, ma è un impulso che vi ruba tempo, energia, salute mentale e fisica. Io ho smesso di farlo già da alcuni mesi, liberandomi di persone inutili e malsane. Alcune le ho allontanate io. Qualcun altro si è defilato.

Quando lottate per una vita fatta di gioia, interesse e impegno, non tutti saranno pronti a seguirvi. Non dovete però cambiare chi siete. Dovete lasciare andare le persone che non sono pronte o all’altezza di accompagnarvi.

Personalmente, soprattutto per pigrizia, metto tutti sul piedistallo pur non conoscendoli. Non faccio distinzioni tra le persone. Il tempo però mi fa vedere poi l’errore, che non risiede in loro ma in me, perché dare valore a delle persone nulle è solo tempo perso. Bisogna essere ben consapevoli di questo inevitabile ma salutare scarto che prima o poi avviene sempre e che porta ciascun indegno ad allontanarsi. Ma suggerisco che siate voi a farlo, eliminando dalla vostra vita le persone dall’animo sterile. Altrimenti ci penserà il tempo a farlo al posto vostro. Ma è più salutare non aspettare inutilmente elevando gli altri con facilità: fatelo voi senza perdere tempo.

Se siete esclusi, insultati, dimenticati o ignorati dalle persone a cui dedicate il vostro tempo, non vi state facendo un favore continuando a offrire loro la vostra energia e la vostra vita. Dedicare tempo alle persone inutili significa perderne per mille altre cose o persone eccezionali.

La verità è che non siete per tutti e non tutti sono per voi. Questo è ciò che rende così speciali gli incontri con persone con cui avete amicizia o amore reciproci. Saprete quanto è prezioso perché avete sperimentato ciò che non è. E state pur certi che più tempo passate cercando di farvi amare da qualcuno che non ne è capace, più tempo perdete privandovi della possibilità di quella connessione con qualcun altro.

Ci sono tantissime  persone su questo pianeta e molte altre ne incontrerete al vostro livello per una relazione costellata da interesse e impegno. Più rimanete coinvolti con persone che vi usano come cuscino, opzione di sfondo o terapista per la loro guarigione emotiva, più a lungo vi allontanate dalle persone che fanno invece per voi.

Ed io, da scrittrice della felicità, ne so qualcosa delle finte amicizie con finalità ben lontane dall’amicizia e dei svariati tentativi altrui di utilizzarmi per scopi non idilliaci. Noterete che, se non vi manifestate, le persone opportuniste ed inutili non vi cercheranno. Il vostro telefono rimarrà scuro per settimane, tutto resterà in silenzio.

Non abbiate sensi di colpa credendo di aver mortificato quel qualcuno che resta in silenzio oppure ritenendo di averlo offeso o addirittura di aver rovinato voi una bella amicizia, o altro. Aprite gli occhi! Perché l’unica cosa che ha sostenuto un’amicizia o una relazione sbagliata è stata l’energia che solo voi avete dato per mantenerla. Questo non è amore o amicizia. È attaccamento e abitudine.

È inutile voler dare una possibilità a chi non merita! La cosa più preziosa, non dimenticatelo mai, è il vostro tempo e la vostra energia. Ed entrambi sono limitati. Ciò a cui dedicate tempo ed energia definirà la vostra esistenza. La cosa più importante che dovete fare per voi stessi è proteggere la vostra energia più ferocemente di qualsiasi altra cosa.

La vostra vita deve essere un rifugio sicuro dove solo le persone “compatibili” con voi sono ammesse. Non siete responsabili del salvataggio di nessuno. Non serve convincere nessuno a migliorare. Non è il vostro lavoro esistere per le persone e dare loro la vostra vita! Perché se vi sentite male, se vi sentite obbligati, sarete la radice di tutti i vostri problemi.

Siete padroni del vostro destino. Meritate una vera amicizia, un vero impegno e un amore completo con persone sane e prospere. Anziché voler cambiare le persone, non stancatevi mai invece di cambiare persone! Rispettatevi. Concedete il vostro tempo ed energia solo a chi fa altrettanto con voi. Permettetevi il lusso di essere felici con chi davvero vuol esserlo con voi!

LEGGI ANCHE:

La nostra mente può tutto: condurci verso la felicità o allontanarci da lei

Cos’è la felicità? O meglio… con cosa la confondiamo?

La felicità? Puoi raggiungerla anche adesso, se conosci questo segreto…

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!
Unisciti a noi!Scopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!