E…state a Roma con “Musei d’estate”

di 30 Giugno 2008Cultura

Accontenterà davvero tutti i gusti in fatto di intrattenimento l’iniziativa capitolina “Musei d’estate. Quando l’arte diventa spettacolo”, la seconda edizione della manifestazione organizzata dal Comune di Roma che dal primo luglio al 13 settembre, consentirà a cittadini e turisti di fruire di eventi e spettacoli eccezionalmente ospitati nei luoghi d’arte e nelle strutture museali anche in orario serale. Sara’ un’estate all’insegna di visite, letture e spettacoli inediti all’aperto, letture sceniche, teatro, recital, poesia, installazioni, concerti di musica classica, da camera e contemporanea nei cortili dei musei romani, con la presenza di artisti e gruppi musicali italiani e internazionali che permetteranno di scoprire luoghi straordinari nelle lunghe serate estive della capitale. In programma, aperture straordinarie dell’Ara Pacis, dei Mercati di Traiano e di siti archeologici solitamente chiusi al pubblico, con visite guidate anche serali. Tra i numerosi appuntamenti in programma, per citarne solo uno, dal 3 al 6 luglio ai Mercati di Traiano, andranno in scena “I mercati invisibili”, visite-spettacolo con gli attori Alvia Reale e Thuline Andreoni, Alice Bachi, Valentina Bartolo, Giulia Franzaresi, Fausto Cabra, Lino Guanciale, Alberto Onofrietti, Mariano Pirrello e musica dal vivo con l’Ensemble Elicona. Tra i siti coinvolti nell’iniziativa si annoverano tra gli altri i Musei Capitolini, i Musei di Roma Trastevere, il Planetario, Technotown di Villa Torlonia, Auditorium di Mecenate, lo Stadio di Domiziano, l’ Excubitorium della VII Corte dei Vigili del Fuoco, l’ Insula di San Paolo alla Regola e l’ Ipogeo di Via Livenza. Da segnalare l’ interessante iniziativa del Planetario che, dal 1° luglio al 31 agosto proporra’ al pubblico “Astrosummer 2008” con spettacoli astronomici, interventi di numerosi ricercatori, serate per bambini, osservazioni col telescopio virtuale, musica del firmamento e conferenze.

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillanti e fake news!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.