E' on line la biblioteca digitale mondiale

By 29 Aprile 2009 Cultura

L’Unesco (agenzia delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura) ha appena inaugurato a Parigi la biblioteca digitale mondiale (World digital library o Wdl), una mediateca che vanta finora 14mila oggetti digitalizzati, tra libri rari, manoscritti, lettere, filmati, registrazioni audio, illustrazioni e fotografie appartenenti a 32 biblioteche di 19 Paesi. La raccolta riunisce on line opere letterarie e artistiche disponibili in sette lingue: inglese, francese, russo, cinese, arabo, portoghese e spagnolo ed è stata resa possibile grazie al contributo di biblioteche nazionali e istituti di cultura di Stati Uniti, Iraq, Cina, Francia, Russia, Uganda, Brasile. Tra le opere disponibili, antiche scritture cinesi, testi scientifici arabi e libri rari come la ‘Bibbia del diavolo’, del XIII secolo.
Oltre alle informazioni generali sugli oggetti disponibili, la funzione di ricerca consente l’accesso a link con informazioni complete, il download delle immagini e il salvataggio su file pdf.

La biblioteca acquisirà in futuro parte del contenuto della biblioteca Europeana, che conta ad oggi 4,6 milioni di libri, mappe e fotografie, e di Google Book Search, che può vantare 7 milioni di opere digitalizzate.

Saranno inoltre incrementate le fonti culturali disponibili e verrà agevolata la consultazione di opere finora confinate in bibliotece inaccessibili al grande pubblico permettendo a chiunque di poter consultare opere rarissime.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.