Riscoprire le città e l'ambiente urbano giocando

di 4 Giugno 2009Cultura

Riscoprire le città e l’ambiente urbano, è questo l’obiettivo di “Allariscossa – Giochi di assalto ambientale”, la nuova iniziativa del FAI (Fondo per l’Ambiente Italiano) alla sua prima edizione. L’evento è un vero e proprio gioco che chiama giovani, famiglie, studenti, turisti e i cittadini di tutta Italia a partecipare: i giocatori sono chiamati a risolvere enigmi e quiz, prove e giochi, indovinelli, scoperte, percorsi e curiosità, storie ed esplorazioni alla riconquista della città interagendo con essa e i suoi protagonisti. La prima tappa dell’evento si svolgerà il 6 e 7 giugno a Milano, realizzato in collaborazione con Telecom Italia e con il patrocinio del Comune di Milano – Assessorato alla Cultura.

Siamo tutti noi i protagonisti del gioco a squadre che per due giornate terrà banco a Milano, che ha come obiettivo la riscoperta del patrimonio artistico e culturale cittadino. Milano è una città internazionale e possiede un patrimonio storico e culturale spesso sconosciuto, soprattutto alle giovani generazioni. Il gioco offrirà dunque un’occasione per conoscerla divertendosi, alla scoperta dei monumenti più rappresentativi e dei luoghi dimenticati, delle tradizioni più nascoste e delle storie quotidiane dei cittadini. Per iscriversi e partecipare al gioco è sufficiente collegarsi al sito web di Allariscossa, rivolgersi agli info-point appositamente allestiti a Milano, inviare SMS o MMS con le risposte a diversi quesiti. L’evoluta piattaforma tecnologica messa a disposizione da Telecom Italia elaborerà gli SMS e MMS dei partecipanti e permetterà di verificare in tempo reale il punteggio ottenuto. In contemporanea con l’evento di Milano, inoltre, sul sito è possibile partecipare da tutta Italia a un gioco online, che prevede quiz e prove interattive e fotografiche, situazionismo urbano, improvvisazione e interazione, ricerca bibliografica, tutte focalizzate sulla storia e sulla cultura del nostro Paese.

Ogni squadra (250 in totale), composta da un minimo di 2 a un massimo di 5 persone (di cui il caposquadra maggiorenne) prima di cominciare, deve ritirare il kit di partecipazione contenente: un regolamento di gara, una mappa della città e una matita, una divisa allariscossa per ogni componente della squadra da indossare per l’intero svolgimento del gioco, una borsa e una fascia per ogni componente e, infine, la lista delle prove da superare. Le 60 prove non obbligatorie, effettuate nel tempo prestabilito, sono di abilità e conoscenza della storia, dell’arte e della cultura della città di Milano: a risposta chiusa, sms/mms, fotografiche, con chekpoint in loco e super prove. Ogni prova superata garantisce un punteggio parziale, la somma totale dei punti dovrà essere riportata nella pagina personale della propria squadra (con username e password assegnati al momento dell’iscrizione).

L’appuntamento è per sabato 6 giugno, con la grande festa di lancio in Piazzale Cadorna: musica, cena, balli, allenamenti, consigli e ultimi preparativi prima della partenza. Domenica 7 giugno quando, dalla mezzanotte fino alle ore 19.00, i giocatori saranno chiamati a riappropriarsi della città attraverso cento diverse prove. In palio un ricco montepremi: viaggi e biglietti aerei, soggiorni culturali, esperienze coinvolgenti quali viaggi in mongolfiera e in elicottero e rafting, abbonamenti e biglietti d’ingresso per luoghi d’arte, musica e cultura di Milano, buoni acquisto per libri e DVD, degustazioni gastronomiche, week-end fuori porta. La premiazione avrà luogo sempre domenica dalle ore 19.00, presso Villa Necchi Campiglio di proprietà del FAI.

Per maggiori informazioni riguardo le due giornate, visitare il sito web ufficiale della manifestazione (http://www.allariscossa.it/ws/home/).

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.