Torna Musica in Musei

By 22 Novembre 2009 Cultura

La notte di Sabato 28 Novembre, dalle ore 20.00 alle ore 24.00 (ultimo ingresso gratuito ore 23.00), Roma diventerà un grande palcoscenico per la musica dal vivo grazie a “Musei in Musica”. Gli eventi sono oltre 90 e dislocati in oltre 30 siti culturali della capitale tra sale espositive, musei, università, accademie, archivi e siti archeologici, oltre ad alcuni luoghi di interesse culturale di Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo. Saranno tutti ad ingresso gratuito e coinvolgeranno diversi generi musicali: dalla musica classica a quella leggera, dal pop al jazz, dal funky all’hip-hop fino all’elettronica. Non mancherà la danza con appassionanti spettacoli di flamenco e di danza contemporanea.

Dalla “Jam Jazz” in Santa Marta, al “Concerto Orchestra MuSa Classica” all’Università La Sapienza; dalla “Musica Elettronica in Cupola” nel Museo Astronomico, allo spettacolo “Aire Flamenco” nella Casa dell’Architettura; dallo spettacolo “Danza Contemporanea” nel MACRO (Museo d’Arte Contemporanea), al concerto “Musiche di Astor Piazzolla” nella sala della Protomoteca al Campidoglio; dal “Brasilian trio” alla Sala Espositiva d’Arte Contemporanea ex Garage Ruspi, alla rassegna musicale “Musica Nera dal Blues all’Hip-hop” all’Accademia Belgica. Questi solo solo alcuni dei tanti eventi che animeranno la notte romana di sabato.

Vedere la città eterna di notte viva e festosa, come nell’antichità, ma ancor più ricca di spunti ed esperienze culturali dal sapore onnicomprensivo è il sogno di tutti gli amanti della cultura. Sentire ad ogni angolo, in ogni luogo in cui la cultura mantiene intatta la sua linfa verde, in cui essa viene testimoniata ed accresciuta di tantissimi particolari, il provenire di un suono culturalmente lontano a noi è una emozione fuori dall’ordinario. Questo è “Musei in Musica”, dove per una notte quelli che sembrano vecchi e stanchi depositari di conoscenza, ritornano giovani e forti a sufficienza da spazzare via dalle menti incrostate la passività del mondo d’oggi, per infondere loro la consapevolezza di un passato utile per il nostro presente. Cosi la cultura di questi luoghi viene accresciuta da musiche di tutto il mondo.

L’evento è promosso dal Comune di Roma (Assessorato alle Politiche Culturali e della comunicazione, Sovrintendenza ai Beni Culturali e Assessorato alle Politiche Educative Scolastiche della Famiglia e della Gioventù), in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (Direzione Generale per la valorizzazione del patrimonio culturale), dall’AAMS (Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato), in collaborazione con le Banche Tesoriere del Comune di Roma (BNL Gruppo BNP Paribas, Unicredit Banca di Roma e Monte dei Paschi di Siena) e con il contributo della Camera di Commercio di Roma, di ACES Spa, del Gruppo Imprese Matteoni e di Replay, con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura.

Per maggiori informazioni riguardanti la nottata romana, è possibile contattare il numero verde 060608, dalle 9.00 alle 21.00, o il numero 800991199 dalle 9.00 alle 19.00. Inoltre è possibile visitare il sito internet ufficiale della manifestazione (www.museiincomuneroma.it).

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.