Dieci importanti musei italiani diventano fruibili per le persone con disabilità

By 24 Novembre 2009 Cultura

Il 3 dicembre prossimo ricorre la Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità: l’evento, organizzato dall’ONU, è un’occasione importante per porre l’accento sui problemi dei cittadini disabili e delle loro famiglie, sostenendo la loro dignità e integrazione. Ma un giorno non basta. E’ necessario che l’attenzione su questa problematica resti viva tutti i giorni dell’anno e che l’opinione pubblica sia sempre più sensibilizzata in questa direzione.

In occasione di questa ricorrenza, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali lancia l’iniziativa “Un giorno all’anno tutto l’anno”, affinché i buoni propositi del 3 dicembre si affermino ogni giorno dell’anno. A tale scopo il MiBAC promuove su tutto il territorio nazionale l’accesso e la fruibilità del patrimonio culturale alle persone con disabilità temporanea e permanente, motoria, sensoriale e psicocognitiva. Dieci importanti musei italiani si presentano al pubblico in una veste insolita: tavole termoformate, modellini tridimensionali, CD rom, DVD sottotitolati e con finestra di traduzione L.I.S. Il materiale didattico è contenuto in una valigetta che permette di conoscere alcune opere significative attraverso il tatto e un apparato di sussidi audio e video come filmati sottotitolati, testi a stampa e testi facilitati. Opere celebri, monumenti famosi, incisioni, dipinti, giocattoli, figurine di presepe, oggetti della civiltà contadina e un’immagine a rilievo di animale preistorico, mettono in evidenza aspetti peculiari del patrimonio culturale. Questi sussidi, realizzati in collaborazione con l’Unione Italiana dei Ciechi, l’Istituto Statale per i Sordi di Roma, la Federazione Nazionale delle Istituzioni pro Ciechi, saranno messi stabilmente a disposizione dei visitatori nei musei sede del progetto, denominato “Cassio”.  

I musei che fanno parte del progetto sono: in Sardegna, Mus’A–Museo Sassari Arte, ex Canopoleno, a Sassari e Pinacoteca Nazionale a Cagliari; in Abruzzo, MuseoNazionale nel Castello cinquecentesco dell’Aquila; in Campania, il Complesso della Reggia a Caserta, il Museo di Palazzo Reale e il Museo Nazionale di sanMartino a Napoli, ilMuseo Didattico della Scuola Medica Salernitana a Salerno; in Calabria, la Galleria Nazionale di Palazzo Arnone a Cosenza; in Puglia, il Castello di Copertino; in Basilicata, il Museo Nazionale d’ArteMedievale e Moderna a Matera.

Per maggiori informazioni: www.beniculturali.it

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.