I 6 musei tattili più belli d’Italia

di 15 Luglio 2015Giugno 20th, 2020Cultura

Luoghi dove l’arte e la cultura sono davvero accessibili a tutti

 

Cosa sono i musei tattili? Sono dei luoghi dove arte e cultura sono di libero accesso. Per tutti quanti, anche per le persone che soffrono di disabilità. Non basta solo abbattere le barriere architettoniche, ma bisogna garantire a ogni visitatore di poter accedere alle opere contenute in totale libertà, per poter fruire delle bellezze contenute nei poli museali visitati. Questo sono i musei tattili e in Italia esistono delle bellissime realtà, da visitare subito.

Il primo nel nostro paese è stato il Museo Tattile Omero, nato nel 1993 grazie all’Unione Italiana Ciechi e alla Regione Marche: la struttura consente ai ciechi, ma non solo a loro, di conoscere l’arte con il tatto. In Italia è il primo totalmente tattile ed è il secondo in Europa dopo Madrid, ma ci sono anche altre realtà interessanti da visitare.

Il Museo Correr di Venezia, ad esempio, propone dei percorsi tattili, in sale specifiche dove ci sono didascalie in braille e corrimano per aiutare le persone non vedenti nella loro visita al museo…

…continua a leggere

 

LEGGI ANCHE: Musei italiani, a ognuno il suo. Ecco i più strani

A Campogalliano al Museo della Bilancia

L’Aquila: rinasce il museo nazionale nell’ex mattatoio

Il Museo Geologico delle Dolomiti a Predazzo

Muba, a Milano il primo museo a misura di bambino

Nasce Museo per sensibilizzare sul commercio illegale di specie in via d’estinzione

A Torino riapre dopo 18 anni il Museo Civico d’Arte Antica

Torino: inaugurato il primo Museo del Risparmio del mondo

A Lucca e a San Gimignano il Museo della Tortura

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.