Economia & Lavoro

Bonanni: tagli a sprechi della politica, non ai dipendenti

di 8 Novembre 2006No Comments

”Bisogna tagliare le consulenze, 147 mila consulenze, bisogna tagliare le mani a quei politici che le mettono nella pubblica amministrazione solo per consenso elettorale, bisogna tagliare gli sprechi della politica”. Lo ha affermato il segretario generale della Cisl Raffaele Bonanni, commentando con i giornalisti il dibattito in corso sulla necessita’ di effettuare tagli ai dipendenti statali.

”Bisogna tagliare vari istituti e presidi che non servono a nessuno, se non a chi ci sta dentro – ha aggiunto Bonanni, a margine del Consiglio generale della Cisl di Firenze – E’ questo che bisogna tagliare. Il pubblico impiego va ristrutturato e noi chiediamo al governo un piano industriale, o glielo propineremo noi attraverso un nuovo impianto contrattuale”.

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici
Condividi su:
Avatar photo

Silvio Malvolti

Ho fondato BuoneNotizie.it nel 2001 con il desiderio di ispirare le persone attraverso la visione di un mondo migliore. Nel 2004 ho costituito l'Associazione Italiana Giornalismo Costruttivo, che oggi gestisce questa testata: una sfida vinta e pluripremiata.

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici