Stop alla giungla delle tariffe telefoniche

By 19 Novembre 2008 Economia

La ricerca di una tariffa telefonica conveniente è diventata la costante di milioni di utenti. Da circa dieci anni, quando il mercato delle telecomunicazioni è stato liberalizzato, sono nate molte compagnie che per fronteggiare la concorrenza offrono costantemente promozioni, sconti e servizi. I motori di ricerca operativi su internet (tariffometri) e utilizzati per confrontare i prezzi delle compagnie, non sempre riescono a orientare nel groviglio di informazioni commerciali e a garantire adeguatamente il consumatore.

Dalla prossima primavera sarà più facile per gli utenti scegliere la tariffa conveniente, grazie a un provvedimento preso dall’AGCOM (Auorità delle telecomunicazioni) che certificherà i tariffometri in base ai seguenti requisiti: indipendenza dei motori di ricerca dalle compagnie telefoniche, accessibilità a banda larga e ai diversamente abili, accuratezza del calcolo, pubblicazione sul sito web dell’AGCOM dei titolati-accreditati, ovvero degli operatori sulmercato da almeno un anno di operatività e con un minimo di 2000 utenti.

I titolari dei motori di ricerca per essere certificati dovranno quindi aderire a queste regole, inoltre l’Autorità potrà effettuare in collaborazione con le Associazioni dei consumatori controlli annuali.

Questo provvedimento si inserisce in un percorso che l’AGCOM ha intrapreso da tempo per fronteggiare le accelerazioni del marketing e tutelare i cittadini utenti.

Leave a Reply