Banche: clienti più tutelati con le nuove regole

di 28 Giugno 2010Ottobre 23rd, 2020Economia, Risparmio

Più rapidità, trasparenza, informazione e tutele: con la scadenza del prossimo 5 luglio, si completa il calendario normativo previsto dalla direttiva europea 64/07 sui sistemi di pagamento (la Psd, Payment services directive), con vantaggi che dovrebbero essere significativi per i risparmiatori-clienti.

Dopo le novità scattate il 31 marzo scorso su bonifici, codici bancari, carte di credito (si veda la grafica) da lunedì prossimo tocca infatti alle procedure per gli addebiti diretti e gli incassi e alla tempistica per le eventuali contestazioni. In sostanza si tratta – per la parte privata – del settore dei Rid, ossia gli ordini autorizzativi che un cliente dà a una banca (o direttamente a un creditore) perché gli sia periodicamente addebitato l’importo dovuto: tale importo può essere fisso come nel caso di un abbonamento, oppure variabile, come ad esempio un’utenza telefonica o energetica.

Tutti gli approfondimenti sul sito de ilsole24ore.com (da cui è tratto questo articolo).

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillanti e fake news!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.